Congo - minatori

Articoli e rapporti recenti di diverse fonti sottolineano il permanere nella RDC di un grado altissimo di corruzione e di arricchimenti illeciti, che tocca i massimi livelli del governo (il presidente Kabila ed il suo entourage), e di un’inefficienza totale della macchina statale (fisco “colabrodo”, aziende statali come Gecamines (un tempo fiore all'occhiello dello stato congolese) ormai al tracollo, controllo e sicurezza del territorio inesistenti, con scorrerie continue di bande armate, sopraffazioni della popolazione anche da parte dello stesso esercito che dovrebbe difenderla, per non parlare dell’assenza di un minimo di regole per il rispetto dell’ambiente e dei diritti dei lavoratori).

  Come ridurre gli incidenti dovuti al traffico pesante nell'Africa dell'Est

pubblicato: Mercoledì, 14 Giugno 2017 - categoria: Economia Società Ambiente Cultura in Africa

Un'agenzia interstatale, la NCCTCA (agenzia di coordinamento per i trasporti e il transito nel corridoio nord), si propone di realizzare a breve termine 141 punti di parcheggio, ristoro e alloggio, dotati anche di supermercati e banche, di centri di pronto soccorso e cura (abilitati anche per interventi anti AIDS), di stazioni di rifornimento e officine di riparazione veicoli, sia per veicoli c...

  Gli ultimi 100

pubblicato: Sabato, 1 Luglio 2017 - categoria: Economia Società Ambiente Cultura in Africa

La rivista  Forbes ogni anno stila la lista delle 100 persone più ricche al mondo.  Nel 2017, grazie ad un patrimonio di circa 86 miliardi di dollari Bill Gates, fondatore di Microsoft, si è confermato al primo posto della classifica stilata da Forbes, seguito da Warren Buffet (finanziere) e dal fondatore di Amazon, Jeff Bezos. Di fronte alla ricchezza spropositata accumulata dai 100...

  30 giugno 1960: viene proclamata l'indipendenza del Congo

pubblicato: Domenica, 2 Luglio 2017 - categoria: Economia Società Ambiente Cultura in Africa

La cerimonia di proclamazione dell'indipendenza dell'ex Congo Belga avviene alla presenza di re Baldovino del Belgio, che nel suo discorso esalta,  in modo forse incosapevolmente provocatorio, il ruolo positivo del suo avo Leopoldo del Belgio, e poi del governo belga, nel processo di crescita e maturazione del Congo a partire dal 1884, invitando i nuovi governanti a non stravolgere qu...

Go to top