ancora massacri a Beni nord Kivu - 2016.08.26

Nelle scorse settimane (agosto 2016) nuovi massacri sono avvenuti a Beni, nel Nord-Kivu, 300 km a nord di Goma al confine fra RD Congo e Uganda. Ancora una volta l’esercito congolese, anche con il supporto delle brigate MONUSCO (ONU), si è rivelato incapace di difendere la popolazione, limitandosi ad accusare dell’accaduto un gruppo ribelle ADF (forze democratiche alleate) che agisce indisturbato da molti anni nella zona, infiltrato nella popolazione, e che di volta in volta viene definito “islamista” (inevitabile pensare al Boko Haram nigeriano) o “proveniente dall’Uganda” .

  Traffico di avorio in RD Congo

pubblicatoLunedì, 29 Agosto 2016 - categoriaNotizie dal fronte del Kivu - Est del Congo

Africa: bracconaggio e traffico di zanne d'elefante finanziano gruppi terroristici e criminali. Gli elefanti africani sono sotto assedio. L’insaziabile fame d’avorio della classe media cinese in forte crescita, la disastrosa povertà dell’Africa, un sistema di applicazione delle leggi debole e corrotto e le armi sempre più efficaci usate per colpire i pachidermi hanno creato la tempesta perfetta. Ne parla un fotoreportage pubblicato su nationalgeographic.it a settembre 2015.

  3R per Cambiare il Mondo

pubblicatoLunedì, 29 Giugno 2015 - categoriaEconomia Società Ambiente Cultura in Africa

Il progetto 3RCM (- Rifiuti + Riciclo = Risorse x Cambiare il Mondo) si rivolge alle scuole di Padova, chiedendo l’adesione per l’anno scolastico 2015/2016  ad un’iniziativa  che, in sintesi, prevede il coinvolgimento degli studenti nella raccolta di cellulari e tablet usati, affinché essi vengano correttamente riciclati e diventino uno strumento per i loro coetanei più sfortunati di avere accesso all'istruzione con il ricavato della raccolta.

  Lotta per il potere: Kabila e Katundi

pubblicatoMercoledì, 1 Giugno 2016 - categoria

L'attuale presidente della R.D. Congo, Joseph Kabila, al potere dal 2001, dovrebbe entro l'anno indire nuove elezioni, e ritirarsi, secondo le regole della costituzione che lui stesso ha emanato. Probabilmente il Congo se ne avvantaggerebbe, visto il malgoverno imperante (violenze, corruzione, incapacità, paese allo sbando in balia di potenze e multinazionali straniere, che certo non pensano al...

  Congo, viaggio sul grande fiume

pubblicatoSabato, 23 Aprile 2016 - categoriaEconomia Società Ambiente Cultura in Africa

E' il fiume Congo, uno dei più grandi del mondo (4500 km di lunghezza, con una portata media di oltre 40.000 m³, che dà un senso e un'unità alla Repubblica Democratica del Congo, costituita da regioni e popolazioni assai diverse fra loro. Un fotoreportage pubblicato nel 2015 da nationalgeographic.it racconta un viaggio sul grande fiume, e la vita nelle terre prossime alle sue rive.

  Com'era bella Kinshasa

pubblicatoDomenica, 10 Aprile 2016 - categoriaEconomia Società Ambiente Cultura in Africa

Nel caos di Kinshasa, la capitale congolese, l’arte è un modo per sopravvivere. Ce lo illustra un reportage del National Geographic risalente al 2013, con un’affascinante sequenza fotografica. Un più recente e più inquietante documentario pubblicato da Internazionale.it a febbraio del 2016 affronta invece un altro aspetto di Kinshasa, il fenomeno della sovrappopolazione in una città di 12 milioni di abitanti dove ogni anno arrivano circa 390mila persone in fuga dalla povertà o in cerca di opportunità per lo studio e il lavoro.

Go to top