Goma è dominata dalla mole imponente di un vulcano "fuoriporta", di circa 3500 metri di altezza, uno dei più attivi del mondo: il Nyiragongo. L'ultima devastazione risale al 2002.

Un articolo del  2011, corredato di video, galleria  fotografica, illustazioni della tettonica dell'area, pubblicato da National Geographic, ne parla diffusamente (per accedere all'articolo occorre registrarsi, gratuitamente, sul sito web di National Geographic). 

Il vulcano, come il grande lago Kivu  su cui si affaccia Goma, è espressione delle grandi forze geo tettoniche che si sprigionano lungo l'enorme frattura della Rift Valley (v. articolo), che corre in direzione nord-sud dall'Etipia alla Tanzania.

La Valle del Rift è ricca di piogge, di laghi profondi e di grande estensione, di suolo vulcanico fertile, di biodiversità, E' anche un luogo che vede oggi l'esplosione di una disperata e violenta competizione fra popoli per terra e risorse, e fra uomo e natura.